Professoressa Maria Giovanna Ruo

Sede

Via Trionfale, 6551
00135 Roma

Contatti

Telefono: 0635402904

Maria Giovanna Ruo, dopo la laurea con lode all’Università La Sapienza di Roma, esercita dal 1979 la professione di avvocato in materia di diritto di famiglia, occupandosi delle problematiche relative alle relazioni famigliari e alla tutela dei soggetti deboli e svolge il compito di curatore, rappresentante e avvocato del minore in procedimenti di adottabilità, de potestate, ex art. 317 bis c.c.
È Professore ordinario di Diritto di famiglia e minorile presso il Dipartimento di giurisprudenza dell'Università LUMSA di Roma, dove per otto anni ha diretto il Master universitario di II livello per la parte civile e internazionale. La Professoressa Ruo è docente anche nei corsi di diritto di famiglia e minorile indetti dal Consiglio Superiore della Magistratura, nei corsi istituiti dall’Autorità Nazionale Garante Infanzia e Adolescenza e dalle sue sedi regionali e nelle Scuole di specializzazione per le professioni forensi della LUMSA e dell’Università di Roma Tre; ha inoltre tenuto corsi professionali per la Regione Lazio, la Provincia e il Comune di Roma nonché per conto di fondazioni, associazioni, società e istituzioni.

Tutela dei soggetti deboli

Maria Giovanna Ruo, Presidente dell’associazione forense Camera Nazionale Avvocati per la Famiglia e i Minorenni, carica che ha rivestito per dieci anni fino al 2014, è anche coordinatore del Centro di studi, ricerche e promozione dei diritti delle persone di età minore promosso dall’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, di cui è consulente giuridico, e dall’Università LUMSA di Roma ed è attivamente studiosa del diritto europeo sulle relazioni familiari e della relativa giurisprudenza delle Corti Europee.
Tra le cariche, quella di membro della Commissione per lo studio delle riforme in diritto di famiglia della Scuola Superiore dell'Avvocatura e di membro della Commissione Diritti Umani della Scuola Superiore dell'Avvocatura istituite presso la Fondazione del Consiglio Nazionale Forense; è inoltre membro della Commissione Famiglia dell'OUA, della Commissione Famiglia, Minori e Immigrazione del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Roma per la quale coordina il progetto di diritto minorile e della Commissione professioni della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università LUMSA di Roma.
In precedenza ha ricoperto il ruolo di Coordinatore vicario del Tavolo di lavoro con i magistrati della Corte di Appello, del Tribunale per i minorenni, del Tribunale ordinario, della Procura presso il Tribunale dei Minorenni e della procura presso il Tribunale Ordinario sull’applicazione della riforma sulla filiazione nell’ambito del Dipartimento famiglia, minori immigrazione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

Attività editoriale come pubblicista

È stata poi componente della Commissione dell’Associazione Italiana Magistrati per i Minori e per la Famiglia costituita per lo studio delle riforme e l’elaborazione di Linee guida ai magistrati minorili su territorio nazionale ed è parte del comitato scientifico del Consiglio Nazionale Ordine degli Assistenti Sociali nell’ambito del Tavolo di lavoro per la regolazione dei processi di sostegno e allontanamento del minore.
A latere della sua professione di avvocato Maria Giovanna Ruo svolge attività editoriale, sia come pubblicista che come membro del comitato scientifico di Minori Giustizia, del comitato di redazione di Diritto di famiglia e della persona e dell’Osservatorio della rivista Diritto delle successioni e della Famiglia.

Le pubblicazioni dell'avvocato Ruo

L’avvocato Ruo è anche autrice di numerose pubblicazioni scientifiche sulle riviste giuridiche di settore come Iustitia, Guida al Diritto, Famiglia e Diritto, MinoriGiustizia; ha curato il volume Adolescenza e adultescenza e le seguenti opere: “L’affidamento ai Servizi Sociali nel sistema normativo multilivello e integrato della tutela delle persone di età minore” e “Commento sul documento dell’Associazione Cammino” in L’affidamento al servizio sociale dei minori d’età; “Il curatore del minore nei procedimenti che riguardano affidamento, mantenimento e relazioni del figlio minorenne”, “Il curatore del minore”, “Il diritto all’ascolto della persona di età minore nelle fonti sovranazionali ed interne”, “Giusto processo civile minorile e spazio giuridico europeo: indicazioni della Corte Europea dei diritti dell’Uomo e linee guida del Consiglio d’Europa per una giustizia child friendly” in Il Diritto della Famiglia e delle Persone, “Indicazioni sovranazionali per l’ascolto della persona minore di età in ambito giudiziario: Comitato ONU. Linee Guida del Consiglio d’Europa, giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo” in Le mille facce dell’ascolto del minore, “Adultescenza: gli aspetti critici”, “La filiazione” e “Parentela e affinità” in Trattato Notarile Volontaria Giurisdizione, “Affidamento condiviso e mediazione familiare” e “I diritti dei minori e il ruolo del mediatore” in La mediazione familiare, “Avvocato, tutore, curatore del minore nei procedimenti di adottabilità” in Il diritto di famiglia e delle persone.
Partecipa poi come relatrice a numerosissimi convegni e incontri di studio del settore famiglia e minori promossi da CamMiNo, dal CNF e dagli Ordini professionali in tutto il territorio nazionale.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto