• Home
  • Scrivi Recensione

Perchè recensire il proprio avvocato

In breve:

  • Aiuti gli altri utenti nella scelta del professionista
  • Inneschi un sistema meritocratico
  • Riporti i casi trattati con successo o meno
  • L'avvocato migliora la sua puntualità sapendo di essere recensito

Scrivere una recensione è molto semplice:

  1. Non è necessaria la registrazione/Login, ma è consigliata
  2. Cerca l'avvocato che vuoi recensire
  3. Clicca su "Recensioni" e poi "Scrivi una Recensione"

Raccontare l'esperienza con il proprio avvocato può essere di grande aiuto agli altri utenti.

La scelta di un avvocato dovrebbe essere effettuata con particolare scrupolo e tenendo conto di molte variabili che potrebbero inficiare le varie fasi dell'iter giudiziario da intraprendere.

Il professionista al quale rivolgersi deve poter rispondere alle esigenze del proprio cliente sia dal punto di vista strettamente professionale che, sotto il profilo personale.

Grazie alle recensioni effettuate dai clienti già assistiti, è possibile avere in breve tempo una panoramica generale in merito ai professionisti che operano nel luogo di interesse del futuro cliente e lettore. In pochi e semplici passi, pertanto, è possibile fare una cernita degli avvocati che più si confanno alle esigenze del futuro cliente e, addirittura, ottenere preventivi di spesa in base al tipo di prestazione richiesta.

Uno scambio di opinioni orizzontale, dunque, in cui sono i clienti che, in maniera del tutto disinteressata ed imparziale, mettono a disposizione degli utenti e dei futuri clienti preziose ed utili informazioni.

Le persone tendono a fidarsi molto di più delle esperienze e dei racconti dei clienti precedenti che delle dichiarazioni autopromozionali degli avvocati.

Scelta mirata dello studio legale

In Italia vi è uno spropositato numero di studi legali (più di un quarto dell'intera Europa), pertanto potersi avvalere di recensioni dettagliate rappresenta un valido aiuto per chi vuole rivolgersi ad una persona in maniera mirata, cioè che sia in grado rispondere a criteri ben precisi.

Chi intende individuare in maniera indiscriminata il proprio rappresentante, può cercare sui milioni di pagine degli elenchi.

Chi ha già messo piede in uno studio legale sa che è estremamente importante conoscere le opinioni che i clienti hanno dei professionisti che ci lavorano. Affidare il proprio caso è un aspetto serio del proprio iter.

Si sente spesso, che si è scelto il proprio avvocato chiedendo opinioni a partenti ed amici o, magari, recandosi in tribunale per ricercare informazioni dettagliate. In realtà già da anni ci sono strumenti più veloci, affidabili ed oggettivi sui quali contare: le recensioni online, pensa a TripAdvisor!

Rapporto avvocato-cliente: fiducia e competenza

Il motivo della necessità di voler ricevere il maggior numero possibile di informazioni in merito all'avvocato al quale rivolgersi è da ricercare nel fatto che il rapporto difensore - cliente deve basarsi, principalmente, sulla fiducia e, quindi, sulla disponibilità da parte del cliente di affidare la propria questione ad un legale competente, serio, professionale e sufficientemente abile nel suo mestiere.

Recensioni Online strumento di ricerca

Grazie alle recensioni è possibile fare ricerche approfondite e avere informazioni precise, dettagliate e chiare fornite da passati clienti che hanno messo a disposizione la loro esperienza.

Aiuta il tuo Avvocato di fiducia

Se è vero che, da una parte, la recensione aiuta e indirizza l’utente nella scelta dell'avvocato più adatto a gestire il caso, essa può essere considerata anche come un strumento utile alla crescita professionale e personale dell'avvocato stesso.

Grazie alla lettura delle recensioni dei propri clienti, infatti, gli avvocati lungimiranti hanno la possibilità di apprendere l'opinione dei loro assistiti e conoscerne dubbi, perplessità e suggerimenti inespressi di persona per motivi di tempo o altro.

Avere consapevolezza della percezione che il cliente ha dell’avvocato può rappresentare uno stimolo ad offrire prestazioni di maggior livello. Questo apprendimento permette al professionista di sottoporsi ad una autoanalisi capace di dare forma ad un percorso di miglioramento evolutivo.

Solo grazie alle critiche costruttive, infatti, gli avvocati saranno in grado di modificare o sanare eventuali lacune riscontrate dai loro clienti.

Ambiente di Competizione e Crescita

Il monitoraggio delle recensioni dei propri clienti, innesca meccanismi mentali latenti.

L’avvocato, come ogni altro professionista, si cura della sua immagine professionale online. Nello svolgimento della professione inevitabilmente si risente del fascino della competizione e, dunque, ci si adopera per offrire ottimi servizi professionali.

Alla competizione si può aggiungere la volontà di emergere e incrementare rapidamente la propria clientela con utenti che, a seguito della lettura delle recensioni e colpiti positivamente dalle qualità di uno specifico professionista, decidono di affidargli il proprio caso.

Specializzazione 

Prima della disponibilità di strumenti come una piattaforma di recensioni, scegliere un avvocato significava rivolgersi in maniera indiscriminata a professionisti che, talvolta, non avevano una particolare esperienza in merito ai settori di riferimento delle questioni legali del proprio assistito.

Oggi è possibile scegliere un avvocato particolarmente competente nel settore in merito al quale si ha necessità di una difesa legale.

Seppur apparentemente irrilevante, il fatto di potersi rivolgere ad un avvocato particolarmente ferrato in uno specifico settore del diritto, permette al cliente di affidare il proprio caso ad una persona in grado di poter gestire al meglio la causa.

Permettere, dunque, agli utenti di conoscere i settori nei quali gli avvocati lavorano ogni giorno, significa offrire loro la possibilità di fidarsi totalmente.

Imparzialità

Gli utenti recensiscono l'operato del proprio avvocato in maniera del tutto volontaria e senza alcun altro fine se non quello di aiutare i futuri clienti ad operare una scelta razionale. In questo modo, dunque, vengono garantite informazioni veritiere ed imparziali.

Un altro aspetto importante è conoscere la personalità del professionista e, dunque, effettuare una scelta anche in base all'approccio che lo stesso ha avuto in occasione delle precedenti prestazioni professionali.

Presenza Territoriale e usi locali

Affidarsi ad un avvocato che conosce in maniera approfondita la giurisprudenza e la prassi del luogo è decisamente vantaggioso oltre che utile per il buon esito del caso.

Discorso a parte è, poi, quello relativo all'onorario. A tal proposito, con le recensioni si acquisiscono informazioni che permettono di non basarsi esclusivamente sull'onorario di un professionista per conoscerne le capacità. Leggendo le recensioni dei clienti, infatti, è possibile conoscere in maniera chiara le competenze del professionista indipendentemente dal suo onorario e modalità di pagamento.

Quest’ultime rappresentano un aspetto decisamente non trascurabile, tanto che è annoverato tra le discriminanti maggiormente tenute in considerazione dai fruitori.

Carriera e vittorie

Accedere a cosi tante informazioni non è stato mai cosi facile. Neanche al bar o in piazza chiacchierando con un amico.

Questo perché le recensioni sono trasparenti, cioè trattano dei casi risolti come quelli irrisolti.

Come scrivere una recensione utile

Il fine ultimo di una recensione è offrire dettagli chiari, precisi ed oggettivi.

Per prima cosa, è opportuno tenere presente che è necessario descrivere con dovizia di particolari il comportamento dell'avvocato in occasione del rapporto con il suo cliente.

Tra i criteri di analisi da utilizzare abbiamo:

  • Disponibilità
  • Chiarezza
  • Aggiornamento sullo stato della pratica
  • Parcella

Uno tra i criteri fondamentali, ad esempio, è rappresentato dalla disponibilità: poiché recarsi da un legale significa avere a che fare con questioni talvolta piuttosto complesse e che, molto spesso, possono risultare del tutto spiacevoli, è opportuno che il professionista sappia mettere a proprio agio il cliente e che, in certi casi, riesca a rassicurarlo.

Entrare in empatia con il cliente aiutandolo ad affrontare il percorso in maniera serena, è una delle prerogative di un buon avvocato.

Altro aspetto da non trascurare è, poi, la chiarezza. Un avvocato capace di esprimersi in modo chiaro ed in grado di permettere al cliente di comprendere in ogni aspetto la questione e, quindi, di poter capire a pieno il percorso che dovrà essere intrapreso, è un professionista che, di sicuro, i clienti consiglierebbero ad un amico e parente con il passaparola online o a quattro occhi. A tal proposito, è opportuno precisare che tra i criteri di valutazione dell'operato di un avvocato vi è l'immediatezza del linguaggio con il quale si rapporta con il proprio cliente che, molto spesso, non conosce affatto i tecnicismi legali.

Da tenere in particolare considerazione è la volontà esplicita di aggiornarlo costantemente in merito agli sviluppi della questione.

In una recensione utile al lettore non devono mancare informazioni in merito alla parcella: a riguardo è opportuno tenere conto del fatto che non vi sono criteri univoci con i quali poter comparare le parcelle degli avvocati ma che, ad ogni modo, è comunque possibile effettuare un'analisi meramente quantitativa.

In ultima analisi vi è, poi, il comportamento dell'avvocato in occasione del primo incontro con il suo assistito. In tale circostanza, infatti, un avvocato professionale nella maggior parte dei casi dovrebbe evitare di esprimere giudizi affrettati o troppo espliciti, rimandando ad un secondo incontro ogni opinione in merito (dopo una corretta istruzione sulla causa).

Una buona recensione deve, altresì, mettere in luce alcuni aspetti caratteriali e personali dell'avvocato. La personalità di un avvocato, infatti, risulta essere una discriminante molto importante: se, ad esempio, il cliente non riuscisse ad entrare in sintonia con il legale, ogni fase del percorso da intraprendere sarebbe compromessa da un rapporto difficile e, talvolta, del tutto assente tra il difensore ed il suo assistito.

La ricetta del buon avvocato si compone di disponibilità, professionalità, calma, chiarezza, precisione, competenza. In due parole deve poter essere il professionista che il cliente consiglierebbe ad una persona cara.

x

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie: dettagli

Accetta