• Home
  • Blog
  • Denuncia Maltrattamenti Famigliari Castel Gandolfo

Denuncia Maltrattamenti Famigliari Castel Gandolfo

Il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi, spesso dibattuto dagli studi legali di Castel Gandolfo, è regolato dall'articolo 572 del codice penale.

Per la sussistenza del reato è necessario che il maltrattamento sia abituale e che si estrinsechi in comportamenti contro l'integrità fisica o psichica, oppure contro l'onore o il decoro di persone appartenenti al proprio nucleo familiare o sottoposte all'autorità di chi commette il reato, indipendentemente dall'arco temporale nel quale i fatti si sono susseguiti.

Ciò non esclude che non sia condannabile un singolo atto lesivo, ma in tal caso non si potrebbe parlare di maltrattamenti contro familiari.

Il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi prevede la reclusione da due a sei anni. Se dal fatto ne derivano lesioni gravi, la reclusione va da quattro a nove anni, mentre se il maltrattamento causa la morte del maltrattato, è prevista una reclusione da dodici a ventiquattro anni.

Tags: Diritto Penale, Diritto di Famiglia, Castel Gandolfo