Penalista Carla Manduchi

Sede

Piazza Adriana, 5
00193 Roma

Contatti

Telefono: 06-68193357

Con una tesi in diritto penale dal titolo “La riforma del regime di imputazione delle circostanze aggravanti introdotta dalla L. 7 febbraio 1990, n. 19”, Carla Manduchi si è laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, dove si è specializzata come penalista presso la Scuola di Specializzazione in Diritto e Procedura Penale.
Carla Manduchi è stata vincitrice di numerose borse di studio e assegnista di ricerca in diritto penale. Attualmente insegna come docente di diritto penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università degli studi La Sapienza, presso la Scuola di Specializzazione per le professioni forensi della Università LUISS “Guido Carli” di Roma e presso il Master di diritto dell’Ambiente dell’Università degli studi “La Sapienza”.

Avvocato in molti casi di rilievo mediatico

In ambito professionale Carla Manduchi è collaboratrice dello Studio Legale fondato dall’avvocato napoletano Alfonso Maria Stile, con il quale condivide la difesa in molti procedimenti penali di rilievo, anche mediatico, che si sono svolti a carico di managers, esponenti politici, magistrati, tra cui i casi relativi alle trasfusioni di emoderivati, i crac Bipop, Parmalat e Cirio, il disastro di Viareggio.
Cassazionista dal 2011, si occupa prevalentemente di reati economici, ambientali e della pubblica amministrazione, e in materia di responsabilità degli enti. Èanche componente degli Organismi di Vigilanza insediati in alcune importanti società.
Carla Manduchi, che nel 1998 ha vinto la toga d’onore destinata ai giovani avvocati meritevoli del Consiglio dell’Ordine di Roma, è membro dell’Associazione Internazionale di Diritto Penale. A livello scientifico, Carla Manduchi ha pubblicato articoli e saggi sulle principali riviste di diritto penale, come Cassazione Penale, Rivista trimestrale di diritto penale dell’economia, Rivista Italiana di Diritto e Procedura Penale, Rassegna Tributaria, Ambiente & Sviluppo.

Principali opere pubblicate da Carla Manduchi

Tra le sue opere: “Un primo intervento giurisprudenziale sulla nuova fattispecie di insider trading: la sorte dei cd. insiders secondari”; “Uso legittimo delle armi” in Dizionario di diritto pubblico; “La funzione tipizzante l’illecito delle soglie di punibilità nella struttura dei nuovi delitti tributari e societari”; “Tanto tuonò che non piovve: perplessità e reticenze della prima giurisprudenza di legittimità sul nuovo art. 316 ter c.p.”; “Un auspicato intervento della Consulta nella storia dei tormentati rapporti tra l’art. 316 ter e il 640 bis c.p.”; “La sentenza Eni-Sai: la Cassazione ritorna ad una concezione soggettiva della qualifica pubblicistica?”; “Le Sezioni Unite escludono la continuità normativa tra l’art. 4, lettera d), della L. 516/1982 e l’ar. 2 del D. Lgs. n. 74/2000”; “Momento consumativo della frode fiscale: scelte di ‘politica penale giudiziaria’ e necessità di una riforma”; “Il reato permanente nella legislazione penale tributaria”; “Se la tenuta di contabilità nera integra un mezzo fraudolento idoneo ad ostacolare l’accertamento: un annoso problema ancora irrisolto”; Commento agli artt. 2, 3, 22, 23, 24, 25 del D. Lgs. n. 74/2000 nell’opera collettanea “Le leggi penali d’udienza”; Commento alle nuove fattispecie di cui agli artt. 10bis, 10ter e 10 quater, del D. Lgs. N. 74/2000, nell’ opera collettanea “Le leggi penali d’udienza”; Commento alle nuove fattispecie di cui agli artt. 624 bis e 625 bis c.p., nel Codice Commentato di Diritto Penale; “Le Sezioni Unite escludono la depenalizzazione del contrabbando doganale”; “Sulla natura permanente del reato di frode fiscale realizzata attraverso inserimento di bolle di accompagnamento alterate nelle scritture contabili”; “Contrabbando doganale e Mercato Comune Europeo”; “Sull’applicabilità dell’attenuante del danno di speciale tenuità ai reati tributari”; “Sulla configurabilità di un’ipotesi di frode fiscale in relazione al contratto di leasing, che cela in realtà uno scopo di finanziamento (operazioni in tutto o in parte inesistenti). In particolare, sulla responsabilità penale della società di leasing”; “Irrilevanza penale della fusione per incorporazione”; Nota a sentenza in tema di diritto penale tributario (irregolare tenuta di libri contabili - art. 1, comma 6, L. 516/1982); “The introduction of corporate criminal liability in Italy”, in “Challenges of Albania’s Integration in European Union – Conference Proceedings”; Nuova edizione del commento alle nuove fattispecie di cui agli artt. 624-627 c.p., nel Codice Commentato di Diritto Penale; “Riforma dei reati ambientali e D.Lgs. n.231/2001”; Capitolo su la “Bigamia” nell’opera collettanea “Trattato di Diritto Penale”, parte speciale, Delitti contro la famiglia; Nota intitolata “Lottizzazione abusiva e confisca: reato “a incriminazione progressiva” e acrobazie interpretative”.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto