Penalista Guido Calvi

Sede

Via Giovanni Nicotera, 29
00195 Roma

Contatti

Telefono: 06-88817552

Il Professor Guido Calvi è un insigne penalista, politico e docente universitario. Nato a Pescara nel 1940, si dedica intensamente alla carriera politica e viene eletto senatore per tre legislature.
Nel corso della sua esperienza da Senatore, durata fino al 2008, l’avvocato Guido Calvi ha ricoperto i ruoli di vicepresidente della prima commissione permanente "Affari Costituzionali", membro del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e Presidente del Consiglio di garanzia.
È stato inoltre componente della Commissione permanente sulla Giustizia e di quella sull’Istruzione pubblica e i beni culturali; come esperto penalista e considerata la sua esperienza come difensore nei processi per stragi terroristiche, il senatore Guido Calvi è stato eletto per tre legislature anche componente delle Commissioni parlamentari d’inchiesta sul fenomeno della mafia e delle altre associazioni criminali similari, sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi, sull'affare Telekom-Serbia.

Difensore nei processi per stragi terroristiche

Già Professore di Teoria del Processo presso la cattedra di Filosofia del Diritto dell’Università di Camerino, Guido Calvi è prima di tutto un avvocato penalista, che ha assunto cause per la difesa dei diritti civili e che si è costituito parte civile in numerosi processi rimasti negli annali della storia politica italiana.
Insieme al collega Marazzita, fu avvocato di parte civile nel processo per la morte di Pier Paolo Pasolini, negli anni sessanta difese inoltre prigionieri politici e perseguitati politici provenienti da Paesi in regime di dittatura come Cile e Grecia.
Successivamente, negli anni bui del terrorismo, difese l’anarchico Pietro Valpreda che fu poi assolto dalle accuse di strage e terrorismo nella vicenda della bomba di Piazza Fontana, fu difensore delle parti civili nei processi per le stragi di piazza della Loggia a Brescia, della stazione di Bologna e del rapido 904 nel Natale del 1984.

Avvocato di molti politici durante Mani Pulite

Occupandosi anche di diritto penale legato a reati contro la Pubblica Amministrazione e di diritto penale dell’impresa, Guido Calvi ha assunto la difesa di personaggi politici ai tempi del processo di Mani Pulite ed ha assistito Massimo D’Alema, Cesare Geronzi, il viceministro Visco.
Guido Calvi, cessata l’esperienza parlamentare, è stato eletto membro non togato del Consiglio Superiore della Magistratura, carica che ha ricoperto fino al 2014.
Cultore della materia filosofica, Guido Calvi è autore di opere sulla filosofia del diritto, dedicandosi in particolare alle tesi di Kierkegaard, e di contributi nei volumi che raccontano i processi degli anni settanta. Guido Calvi è accreditato rispettivamente come autore o coautore, nelle opere: Tre giorni nella vita dell'avvocato Scalzi / Nino Filastò; L'atto di accusa del Pubblico Ministero Agostino Abate contro il Comitato d'affari di Varese e provincia; Strategia del terrore: contributi per un'analisi; Saggio di un quadro storico dei progressi dello spirito umano, Jean Antoine Nicolas Caritat de Condorcet; Guido Calvi: Discorsi parlamentari sulla giustizia: 2001-2006; L'istituzione imperfetta: Giustizia e società tra riforme ed emergenza; Il singolo e la comunità in Søren Kierkegaard; Le categorie della necessità e della possibilità nel concetto di storia: Hegel e Kierkegaard; L'impegno parlamentare: l'uomo delle Istituzioni, in Raimondo Ricci: partigiano, giurista, legislatore: una vita dedicata alla causa della democrazia; Giustizia e potere.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x
A quale categoria appartieni?