Penalista Luca De Rosa

Sede

Via Albalonga, 30
00183 Roma

Contatti

Telefono: 06-97602030

Una citazione dell’avvocato Francis Wellmann è stata scelta dall’avvocato De Luca per rappresentare l’attività dell’avvocato penalista, ed è quella in cui si afferma che “il lavoro dell’avvocato richiede il massimo di apertura mentale, l’abitudine a pensare in modo logico, capacità approfondita di percezione, infinita pazienza e autocontrollo, saper leggere nella mente degli uomini, giudicare le loro caratteristiche dai volti, saper capire le loro motivazioni, saper agire con forza e precisione, possedere una perfetta padronanza della materia, estrema cautela e, prima di tutto, la capacità istintiva di scoprire il punto debole nel teste da esaminare”.
Massimo dei voti, lode e bacio accademico sono i riconoscimenti che ha ottenuto la tesi di laurea in Diritto Penale dal titolo “Il principio di inesigibilità in diritto penale” discussa dal giovane Luca De Rosa presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Professione forense presso il Tribunale per i Minorenni

Fondatore dello Studio Legale che porta il suo nome, Luca De Rosa è specializzato in diritto penale e vanta una lunga formazione.
Dopo la laurea è stato ammesso a svolgere la pratica forense presso l’Avvocatura Generale dello Stato. Ha conseguito il diploma presso l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio “Carlo Arturo Jemolo” nel MASTER “Tributario in fiscalità d’impresa”, ha frequentato il corso di formazione per Curatori Fallimentari ed ha ottenuto l’abilitazione a svolgere la professione forense presso il Tribunale per i Minorenni.
In campo universitario è stato nominato “cultore della materia” e assistente della Cattedra di Diritto Penale; successivamente ha ottenuto il titolo di Dottore di ricerca in diritto pubblico settore penale ed è stato nominato Ricercatore in Diritto Penale, negli ambiti della teoria del diritto penale, del diritto penale societario e del diritto penale dell’economia.

Molte pubblicazioni in riviste giuridiche del settore penale

Attualmente è Professore supplente di Diritto Penale Commerciale presso l’Università degli Studi di Viterbo Tuscia. Svolge incarichi di docenza in diritto penale anche presso l’Accademia della Guardia Di Finanza di Roma – Castelporziano e presso la Scuola Ufficiali e Brigadieri dell’Arma dei Carabinieri di Velletri.
Luca De Rosa collabora attivamente anche con le cattedre di diritto penale dell’Università degli Studi di Roma LUMSA e di diritto penale dell’economia presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
L’avvocato De Rosa ha pubblicato numerosi contenuti scientifici nelle riviste giuridiche del settore penale, tra cui L’indice Penale, Rivista Penale, La Giustizia Penale, contribuendo con articoli, saggi e note a sentenza.
Tra i lavori che recano la firma dell’avvocato De Rosa: Reato putativo e disvalore di intenzione; Delitti contro lo stato di famiglia: artt. 566-569 c.p., Commentario breve al diritto della famiglia, CEDAM; Sulla rilevanza del “mantenimento” contra voluntatem nell’accesso abusivo a sistema informatico; La Carta di identità elettronica: nuove esigenze di tutela penale?; Il punto sull’analogia nel diritto penale: portata operativa del divieto e ruolo nell’attuale conflitto tra i poteri dello Stato; Del concorso colposo nel delitto doloso.


Voto medio:
0 basato su 0 voti