Penalista Franco Carlo Coppi

Sede

Viale Bruno Buozzi, 3
00197 Roma

Contatti

Telefono: 06-8085758

A chi gli domanda se l’avvocato è il lavoro che avrebbe voluto fare da sempre, Franco Coppi risponde sempre decisamente di no, perché la sua ambizione era quella di fare il pittore, una passione che ha portato avanti per anni dipingendo ad olio tele che gli hanno procurato anche un discreto successo.
Poi ha scelto definitivamente la carriera forense di avvocato penalista, ora cassazionista, che però, come ammette con modestia, lo annoia terribilmente. Eppure Franco Coppi è considerato uno dei massimi penalisti italiani, un giurista di fama nazionale il cui nome è sinonimo di processo penale come fenomeno mediatico e che nel corso degli anni ha difeso con successo imputati eccellenti.

Avvocato in alcuni dei più famosi processi italiani

Il suo nome compare infatti nei processi a carico di Giulio Andreotti, di Francesco Cossiga e dell’ex ministro Antonio Fazio, di Sabrina Misseri, nel processo per l’omicidio di Via Poma, per i fatti della Scuola di Via Diaz, nei processi a carico di Silvio Berlusconi, nel processo per l’omicidio di Marta Russo, come difensore della ThyssenKrupp nel processo per il rogo delle acciaierie di Terni, e di alcuni insegnanti nel processo per i maltrattamenti nella Scuola di Rignano Flaminio.
Per quasi quarant’anni ha ricoperto il ruolo di Professore Ordinario di Diritto Penale presso l'Università di Roma La Sapienza, incarico che ha cessato nel 2011 per dedicarsi alla professione.
Della vita di Franco Coppi si sa che nasce in Libia per caso, allora colonia italiana, dove si trovava il padre dirigente della FIAT per lavoro; si sa che nello studio meticoloso delle carte con cui prepara i processi, spulciando migliaia di pagine alla ricerca di vizi di forma, ama circondarsi di cani e restare in disparte.

Autore in materia di Diritto Penale

Dalle rare interviste emerge il ritratto di un uomo austero, riservato, che rifugge microfoni e salotti mondani: una regola del silenzio che impone a se stesso e ai suoi famosi clienti abituati alle telecamere.
Franco Coppi è tanto dedito al lavoro quanto superstizioso: in tasca porta sempre un corno di corallo rosso e scrive servendosi esclusivamente della stessa penna rossa, ma il suo amuleto più prezioso è la compagnia della figlia, che lo segue in Tribunale ad ogni causa importante.
Franco Coppi è autore delle seguenti monografie in materia di diritto penale: “Studi sul reato continuato”; “Reato continuato e cosa giudicata”; “Maltrattamenti in famiglia”. Ed ha curato le pubblicazioni scientifiche “Reato contro la pubblica amministrazione”; “I delitti contro l'amministrazione della giustizia”; “I reati sessuali”.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto